La Stazione Sperimentale Industria Pelli e l’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale hanno sottoscritto una convenzione finalizzata alla promozione di:

– un’attività di collaborazione scientifica per lo sviluppo di progetti di interesse dell’area del distretto;

– garantire il reciproco supporto in progetti e iniziative su temi di interesse nell’area del distretto;

– predisporre azioni specifiche in aree del distretto.

 

L’accordo di collaborazione definito nel programma TEOT (programma Tecnico-Economico-Operativo-Temporale) rappresenta lo strumento per il raggiungimento degli obiettivi individuati. Le aree interessate dall’intervento sono il polo conciario di Montoro-Solofra.

Il tutto si traduce in verifiche in termini di impatto ambientale sullo stato degli impianti e dei processi produttivi delle aziende del settore conciario che operano nell’area dei corpi idrici del Bacino del Fiume Sarno. Sarà effettuato un check-up documentale delle aziende conciarie per poter procedere successivamente all’attestazione della documentazione acquisita. Verranno realizzate anche una mappatura e schedatura degli impianti, per procedere alla predisposizione di misure di un processo di asseverazione ambientale da erogare a favore delle imprese.

 

L’azione pianificata d’intesa tra la Stazione Sperimentale Pelli e l’Autorità di Bacino, focalizza l’attenzione su temi e questioni ambientali come il water management ma non solo, perché si tiene conto di molteplici fattori:

– delle risorse naturali (acque e suolo) del loro uso,

– delle problematiche (frane, alluvioni, inquinamento, disordine territoriale)

– le eccellenze naturali, antropiche, produttive.

 

L’intento è quello di costruire una piattaforma per sviluppare azioni per dare risposte a tutti gli attori coinvolti nei processi di gestione e tutela ambientale, nel rispetto di quel necessario equilibrio “offerta territoriale/domanda sociale ed economica”.

Fondamentale sarà l’attività di informazione e divulgazione volta alla più ampia partecipazione delle imprese, delle amministrazioni, delle associazioni e dei cittadini. Il programma Tecnico, Economico, Operativo e Temporale (TEOT) rappresenta lo strumento per il raggiungimento degli obiettivi dell’intesa fra Stazione Pelli e Distretto dell’Appennino Meridionale.

L’obiettivo è di sviluppare un’azione in linea con il “Green Deal” europeo, avviando i processi di “transizione verde” prioritari nel Recovery plan, mediante un’azione di progettazione partecipata che con il contributo della PA, della comunità scientifica, del mondo industriale e del sistema della ricerca favorisca il passaggio dall’economia lineare a quella circolare.

Dalle risultanze delle analisi impianti-processi-impatti saranno definite misure e protocolli da attuare per il raggiungimento di una migliore resa ambientale attraverso un sistema di attestazione delle imprese del comparto conciario che validi i percorsi di mitigazione del rischio ambientali messi in campo dalle aziende.

Per poter accedere al servizio di attestazione ambientale si richiede la compilazione della scheda di censimento aziendale.

E’ necessario scaricare la scheda, compilarla ed inviarla al seguente indirizzo email d.caracciolo@ssip.it all’attenzione dell’ingegnere Daniela Caracciolo.

 

La Stazione Sperimentale offre alle Imprese tutta la sua assistenza per poter percorrere le fasi necessarie all’ottenimento dell’Attestazione, ovvero dalla compilazione del Censimento attraverso la compilazione della scheda dati, fino all’individuazione ed applicazione di azioni di miglioramento per la mitigazione del rischio ambientale.

 

Scarica la scheda da compilare

 

 

 

Si comunica che, in ottemperanza al Decreto-Legge 21 settembre 2021 n.127, dal 15 ottobre e fino al 31 dicembre 2021, per l’accesso agli uffici della Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli, gli ospiti sono tenuti a possedere ed esibire Green Pass in corso di validità.

Minimum 4 characters