SSIP
RICERCA, INNOVAZIONE
E SOSTENIBILITÀ

L’Area Ricerca, Innovazione e Sostenibilità è dedicata alle attività di ricerca di base, ricerca industriale e sviluppo sperimentale di tecnologie legate alla Chimica e alla Tecnologia Conciaria.

 

In particolare, svolge le proprie attività attraverso Programmi di Ricerca, partnership scientifiche con le Università, gli istituti del CNR e nell’ambito delle attività realizzate dai Cluster Tecnologici Nazionali di cui la SSIP è socio: Cluster Spring- Cluster Tecnologico Nazionale sulla Bioeconomia Circolare e il Cluster Made in Italy.

 

Gli studi dell’Area, si concentrano sulle trasformazioni in atto durante la lavorazione conciaria e sulla comprensione dei meccanismi di interazione della pelle con l’ambiente circostante, che permettono alla SSIP di offrire servizi di ricerca applicata ai sistemi di produzione a minor impatto ambientale in risposta alle esigenze di mercato.

Coerentemente coi crescenti fabbisogni delle imprese e coi recenti orientamenti del settore in materia di innovazione e sostenibilità, l’Area cura inoltre lo studio e la sperimentazione di approcci innovativi e nuove tecnologie per la concia, comprese tecnologie abilitanti 4.0 per il monitoraggio delle caratteristiche di qualità e sostenibilità dei cuoi, promuovendo lo sviluppo del settore verso gli obiettivi di trasformazione digitale e transizione ecologica per la filiera della pelle.

 

L’area comprende quattro dipartimenti ciascuno con il proprio focus di ricerca.

LINEE DI RICERCA SSIP 2025

Forte del bagaglio di esperienze maturate negli ultimi anni nel campo della sperimentazione sui temi di maggiore interesse per il settore, negli ambiti più trasversali, la Stazione Sperimentale ha individuato alcune LINEE DI RICERCA STRATEGICHE, che determineranno il percorso evolutivo delle attività di ricerca e innovazione, nell’ottica di favorire l’evoluzione sostenibile dell’intera filiera. 

 

Le linee di ricerca individuate tengono conto, oltre che dei principali fabbisogni di innovazione e sostenibilità espressi dalle imprese, costantemente raccolti nell’ambito delle attività istituzionali, anche della necessità di favorire l’integrazione del settore conciario in un contesto tecnologico di più ampio respiro, attualizzato e competitivo; tengono inoltre conto degli input derivanti dai Programmi di Open Innovation promossi recentemente, con particolare riferimento al Programma di Open Innovation denominato “Leather Innovation Challenges 2025”; tengono conto, infine,  dell’evolversi delle competenze scientifiche maturate dai ricercatori interni in sinergia con il proprio partenariato scientifico, che consente attualmente di proporre al settore un’offerta tecnologica matura e multidisciplinare. 

Scopri le Linee di Ricerca
  • Studio sui nuovi cuoi chrome-free (nuovi sistemi di concia e analisi comparativa delle caratteristiche tecniche, ambientali e di biodegradabilità) 

 

  • Approcci e metodi per valutazione dell’impatto ambientale dei prodotti (LCA/PEF per il conciario) 

 

  • Cuoi e smart materials (trattamenti innovativi per il conferimento di particolari proprietà e valore aggiunto: aumentata conducibilità elettrica superficiale, proprietà antimicrobiche, antiossidanti, autopulenti – sviluppo di sensori e biosensori di superficie) 

 

  • Trattamenti innovativi delle acque industriali conciarie (trattamenti fotocatalitici, sequestro di inquinanti tramite materiali nano-strutturati, ecc.) 

 

  • Approcci per la valorizzazione dei fanghi conciari (trattamenti per la valorizzazione energetica – gassificazione e inertizzazione delle ceneri, liquefazione idrotermale) 

 

  • Nuove tecnologie abilitanti e approcci 4.0 per la pelle (Biotecnologie Conciarie – Nanotecnologie Conciarie – Additive manufacturing – Approcci 4.0 per l’automazione di processo e il controllo da remoto,– Robotica e diagnostica avanzata per il controllo di processo e la verifica delle caratteristiche di qualità dei prodotti   

 

  • Nuovi materiali circolari (Sviluppo di materiali derivanti da prodotti di scarto dell’industria conciaria e loro successive trasformazioni – sviluppo di cuoi mediante ausilio di molecole derivanti dagli scarti di altri settori industriali; ad es.: rifinizioni da cellulose e poliuretani bio-based ottenute da scarti agroalimentari/fonti rinnovabili) 

Contatti di settore

Edoardo Imperiale

Responsabile Area
Ricerca e Innovazione

e-mail: ssip@ssip.it

Daniela Crispino

Segreteria
organizzativa

e-mail: d.crispino@ssip.it

Si comunica che, in ottemperanza al Decreto-Legge 21 settembre 2021 n.127, dal 15 ottobre e fino al 31 dicembre 2021, per l’accesso agli uffici della Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli, gli ospiti sono tenuti a possedere ed esibire Green Pass in corso di validità.

Minimum 4 characters