Notizia per ricerca

Impiego della Microscopia SEM per la caratterizzazione del pelo
Impiego della Microscopia SEM per la caratterizzazione del pelo

Sia nell’ambito di attività di ricerca che di consulenza della SSIP, la microscopia SEM (Scanning Electron Microscopy), si è rivelata una delle tecniche più versatili, attraverso la quale è stato possibile identificare numerose caratteristiche prestazionali e merceologiche di intermedi di lavorazione e prodotti finiti in pelle e pelliccia.

Determinazione dei VOC e diagnosi del degrado dei cuoi
Determinazione dei VOC e diagnosi del degrado dei cuoi

La pelle, in ragione della sua origine biologica e delle sue caratteristiche chimiche e strutturali, prima ancora di essere trasformata in cuoio, è passibile di fenomeni di degradazione, con possibili ricadute sul prodotto finito; successivamente, gli stessi fenomeni possono intervenire durante tutte le fasi del processo conciario, determinando difetti caratteristici del cuoio.  Principali cause di degradazione possono essere: 

Caratterizzazione microbica dei cuoi e dei difetti causati da microrganismi
Caratterizzazione microbica dei cuoi e dei difetti causati da microrganismi

Il monitoraggio della presenza di possibili microrganismi in grado di svilupparsi nel corso di tutte le fasi del processo conciario costituisce uno strumento particolarmente utile per l’identificazione di difetti incipienti e per la pianificazione di opportune soluzioni per il relativo rimedio. 

L’intervento della SSIP al XXXVI IULTCS International Congress
L’intervento della SSIP al XXXVI IULTCS International Congress

Si è svolto in questi giorni il XXXVI IULTCS International Congress, che si è tenuto ad Addis Abbeba, in Etiopia, dal 3-5 novembre 2021. Anche la Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli e delle Materie Concianti è stata presente con un lavoro di cui è stata relatrice Claudia Florio, coordinatore del dipartimento di Biotecnologie conciarie della SSIP.

Minimum 4 characters