Dipartimento Tecnologie di Processo

Il dipartimento Tecnologie di Processo approfondisce, analizza e sperimenta strumenti innovativi dei diversi processi di concia, con l’obiettivo di ottimizzare l’uso di risorse primarie.

Obiettivi di ricerca

L’obiettivo principale del dipartimento è la ricerca di strumenti innovativi legati ai processi di lavorazione conciaria al fine di ottimizzare le risorse primarie riducendo contestualmente i costi e l’impatto ambientale derivante dalla loro lavorazione.

Ambiti di ricerca

Il dipartimento è attivo nella ricerca e sperimentazione di strumenti volti a:

  • la Valutazione del Ciclo di Vita (LCA) attraverso l’Impronta Ambientale di Prodotto (PEF) e le relative certificazioni, quali il marchio Made Green in Italy (MGI) e la Dichiarazione Ambientale di Prodotto (EDP)
  • la caratterizzazione metal-free delle pelli
  • Biodegradabilità comparativa degli scarti wet white
  • il recupero ed up-cycling dei residui conciati wet white.

Progetti del Dipartimento

Strumento LCA: FAIBENELAPELLE

La Valutazione del Ciclo di Vita (Life Cicle Assessment) attraverso l’Impronta Ambientale di Prodotto (Product Environmental Footprint PEF) e le relative certificazioni come il marchio Made Green in Italy (MGI) o la Dichiarazione Ambientale di Prodotto (Environmental Product Declaration EPD) sono gli strumenti attraverso i quali è possibile fare una valutazione reale e comparativa della produzione industriale.

L’approvazione dei criteri europei per il calcolo e la comunicazione della PEF specifici per le industrie conciarie rende questo strumento utile ed applicabile al settore su vasta scala, consentendo alle imprese di migliorare il valore del proprio brand, diventando uno strumento importante di competitività.

L’obiettivo del progetto è ridurre notevolmente il costo che le imprese devono sostenere per ottenere una valutazione robusta, riproducibile, comparabile e verificabile dell’impronta ambientale dei propri prodotti, attraverso lo sviluppo di un sistema di calcolo integrato con banche dati ed interfacce semplificate. Il sistema è in piena conformità con il metodo raccomandato dalla Commissione Europea e gli standard internazionali e permette innanzitutto di identificare miglioramenti ambientali ottimizzati rispetto al rapporto costi/benefici. Il progetto è stato considerato così innovativo da essere selezionato tra i progetti che l’Italia ha presentato a COP 25, Conferenza ONU sui cambiamenti climatici, tenutasi a Madrid nel dicembre 2019.

 

METAL-FREE leather

  • Caratterizzazione metal free
  • Biodegradabilità comparativa degli scarti wet white
  • LCA confronto Wet white (GTA) con Wet Blu
  • Caratterizzazione chimica scarto wet white maggiormente utilizzati per valutazione ambientale.

Ri-Leather

Nuove tecnologie di reimpiego degli scarti solidi (pelo e rasature/rifili wet white)

 

Made GreenRe in Tuscany

Il progetto ha come argomento il recupero ed up-cycling dei residui conciati wet white.
È stato presentato nell’ambito del bando della Regione Toscana 2020 “progetti strategici di ricerca e sviluppo” Por Fesr 2014-2020 ” sui seguenti temi:

  • priorità tecnologica: chimica e nanotecnologie
  • roadmap della priorità tecnologica: sviluppo di soluzioni tecnologiche per il manifatturiero avanzato
  • ambito applicativo: energia e green economy
  • roadmap di sviluppo e applicazione: sviluppo dell’economia circolare e bioeconomia in cui la Stazione Sperimentale partecipa in qualità di organismo di ricerca in collaborazione con 4 aziende (grandi e medie imprese).

Attività Trasversali e collaborazioni

(In costruzione)

Divulgazione e produzioni scientifiche

Sistema – FAIBENELAPELLE

 

Sistema FAIBENELAPELLEWebinar nell’ambito del Piano di Divulgazione Scientifica

 

CPMC 1/2021 “Made Green In Italy e calcolo dell’impronta ambientale /

  1. Masoni, A. Zamagni,T. Gambicorti

Studio PEF del prodotto conciario” Webinar nell’ambito del Piano di Divulgazione Scientifica

 

METAL-FREE leather

Biodegradabilità ed Ecosostenibilità del cuoio – Webinar nell’ambito del Piano di Divulgazione Scientifica

 

Lavoro presentato al XXXV IULTCS Congress Dresden 2019 – Characterization of Volatile Organic Compounds (VOC) in wet-white and metal-free leathers / B. Naviglio, C. Florio, D. Caracciolo, T. Gambicorti, R. Aveta, V. Girardi, M. Scotti

 

Ri-Leather

Webinar “Ri-Leather: nuova vita agli scarti della pelle”

Webinar– “I risultati scientifici del Progetto Ri-Leather per il Distretto di Arzignano”

Link News e Archivio

Webinar Scientifico Dipartimento Tecnologie di Processo – Webinar nell’ambito del Piano di Divulgazione Scientifica

Si comunica che, in ottemperanza al Decreto-Legge 21 settembre 2021 n.127, dal 15 ottobre 2021, per l’accesso agli uffici della Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli, gli ospiti sono tenuti a possedere ed esibire Green Pass in corso di validità.

Minimum 4 characters