◊ Letture presso la Biblioteca della Stazione Sperimentale Pelli ◊

 

 

Rivista online: Arpel Magazine – Il magazine italiano per l’industria della pelletteria

 

 

Arpel Magazine è un magazine online italiano dedicato ai professionisti dell’industria della pelletteria.

 

 

Le tematiche affrontate da Arpel sono molto orientate verso l’universo del fashion, non soltanto sotto un profilo di design e di tendenze ma anche con un occhio attento ai processi produttivi e alla sostenibilità, argomento questo diventato cardine in tutta la filiera conciaria. In questo nuovo Issue, Arpel si concentra sulle nuove proposte dei grandi designer della moda direttamente dalle diverse Fashion Week soprattutto in materia di calzature e di borse e sulle lavorazioni della pelle più di tendenza nell’ultimo periodo come l’Ostrich Leather.

 

 

 

Editore: Edizioni AF Milano

 

 

 

Contenuti: Issue – June 14, 2021

 

  • Spotlight on LABAM – Fondata nel 1949 in Parma, l’azienda è specializzata nella produzione di accessori moda in Plexiglas.
  • Sublimazioni in Pelle – Le creazioni di Leonardo Talarico per Up To you Anthology.
  • Catwalk Analysis – Le nuove tendenze direttamente dal mondo del fashion 
  • Classici del Minimalismo – Must have di qualità per uno stile minimal 
  • Ostrich Leather – La lavorazione della pelle più utilizzata dagli stilisti negli ultimi tempi

 

 

Questa rivista può essere consultata sul sito ufficiale di Arpel Magazine

 

 

Sede Biblioteca 

Stazione Sperimentale per I’Industria delle Pelli e delle Materie Concianti srl – c/o Comprensorio Olivetti
Via Campi Flegrei, 34 • 80078 Pozzuoli (NA) –  per consultazione è gradito appuntamento  ai seguenti recapiti – tel: 081 597 91 12  e-mail: c.grosso@ssip.it

 

 

 

Si comunica che, in ottemperanza al Decreto-Legge 21 settembre 2021 n.127, dal prossimo 15 ottobre e fino al 31 dicembre 2021, per l’accesso agli uffici della Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli, gli ospiti sono tenuti a possedere ed esibire Green Pass in corso di validità.

Minimum 4 characters