Si terrà dal 18 al 22 settembre a Roma l’ottava edizione di NanoInnovation, palcoscenico italiano delle nanotecnologie.

 

L’evento, ospitato nel chiostro di Sangallo la Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale della Sapienza Università di Roma, riunirà accademici, ricercatori, imprese e politici per discutere e presentare le ultime novità nel campo delle nanotecnologie e discutere dell’impatto del PNRR sul mondo della ricerca e dell’innovazione.

In tale contesto, si svolgerà il 20 settembre, a partire dalle ore 14.00, il simposio dal titolo “Smart and sustainable materials for circular and augmented industrial products and processes”, nell’ambito del quale saranno illustrate finalità e gli impatti delle tematiche di ricerca promosse dal Partenariato Esteso Made in Italy Circolare e Sostenibile (MICS), un Programma finanziato dal MUR (Ministero dell’Università e della Ricerca) grazie ai fondi messi a disposizione dall’Unione Europea nell’ambito del programma NextGenerationEU, e  che rappresenta uno dei progetti relativi alla Missione 4 “Istruzione e Ricerca” del PNRR.  La visione di MICS è quella di consentire una progettazione e una produzione del Made in Italy che sia circolare, autosufficiente, auto-rigenerativo, affidabile, sicuro e sostenibile, attraverso a ricerca fondamentale, incentrata su otto aree tematiche, denominate “Spokes”.

 

Nell’ambito del simposio saranno particolarmente discusse le progettualità derivanti dallo “Spoke 4: Smart and sustainable materials for circular and augmented industrial products and processes”, che ha per obiettivo la ricerca di nuovi prodotti e processi sostenibili, con particolare riferimento alla progettazione e sperimentazione di materiali intelligenti, funzionalizzati, nanostrutturati e sostenibili, attraverso l’impiego di tecnologie green e circolari per un Made in Italy progressivamente più sfidante e sostenibile.

La SSIP parteciperà al simposio con un intervento di Claudia Florio, finalizzato ad illustrare gli obiettivi del Progetto SOLARIS – Sustainable Options for Leather Advances and Recycling Innovative Solutions, mappato sullo spoke 4 di MICS ed avente quali principali obiettivi, la progettazione e sperimentazione di nuove generazioni di cuoi smart e materiali circolari, derivanti dagli scarti conciari e di altre filiere che impiegano biomasse.

L’evento completamente gratuito, rappresenta una importante occasione per studenti e giovani ricercatori di ampliare la loro rete e aggiornarsi sulle ultime tendenze della ricerca in settori di frontiera.

Per maggiori info sul simposio, si rimanda al seguente link.

 

Si comunica che li uffici di tutte le sedi della Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli e delle Materie Concianti rimarranno chiusi nella giornata del 26 aprile 2024.

In caso di esigenza, è possibile rivolgersi ai seguenti contatti:

dott. Gianluigi Calvanese

mail g.calvanese@ssip.it

mobile. +393490899336

 

Minimum 4 characters