L’intesa è in linea con la mission della Stazione e con gli obiettivi del POTECO e rilancia forme di collaborazione ed intese già avviate.

L’obiettivo di POTECO è quello di promuovere la qualità della pelle, delle calzature, della pelletteria e, più in generale, dell’abbigliamento personale in Italia, attraverso l’implementazione di vari servizi innovativi, di consulenza, di formazione e di controllo qualità (test fisici, test chimici, corsi di formazione sull’industria della pelle, ricerca e controllo di qualità) nonché implementare azioni di ricerca e sviluppo sostenibile orientato all’industria sui processi conciari e sui prodotti in pelle.

 

 

Il Protocollo Operativo siglati ha lo scopo di definire le relazioni tra le due istituzioni in ragione dello sviluppo di un’offerta comune di Servizi Analitici appositamente predisposta per le esigenze delle Imprese conciarie. L’intesa avrà la durata di due anni con l’impegno delle parti a continuare sulla base delle valutazioni e dei risultati ottenuti.

“Un accordo strategico” dice il Presidente Graziano Balducci che aggiunge “si consente alla intera filiera di avere più opportunità sulla strada della innovazione e della digitalizzazione. Un’azione ulteriore per garantire la crescita delle imprese”.

 

 

 

Si comunica che, in ottemperanza al Decreto-Legge 21 settembre 2021 n.127, dal 15 ottobre e fino al 31 dicembre 2021, per l’accesso agli uffici della Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli, gli ospiti sono tenuti a possedere ed esibire Green Pass in corso di validità.

Minimum 4 characters