Giornata di Studio organizzata dal Comune di Solofra, dall’Istituto ERIS (Ente di ricerca Igiene e Sicurezza) e il Dipartimento di Sanità Pubblica della Università Federico II di Napoli

Il giorno venerdì 29 gennaio 2016 presso il Complesso Monumentale di S.Chiara a Solofra (AV) si è tenuto un’incontro dedicato alla “Tutela della Salute e Sicurezza dei Lavoratori alla garanzia di eccellenza dei prodotti”.

Le innovazioni apportate dai regolamenti europei per la gestione delle sostanze chimiche nell’ambito del quadro normativo nazionale in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, costituiscono un elemento fondamentale di sviluppo e di progresso per tutte le aziende da sempre attente alla tutela della salute dell’uomo e dell’ambiente, sia nell’ambito dei propri processi produttivi, sia come elemento distintivo della qualità dei propri prodotti. I fondamenti normativi per la corretta circolazione dei prodotti chimici nell’ambito dei mercati comunitari sono descritti nel Regolamento Europeo REACH (n.1907/2006) relativo alla commercializzazione e gestione dei prodotti chimici, nel Regolamento CLP (n.1272/2008) per la classificazione delle sostanze chimiche e nel Regolamento SDS (n.830/2015) per le redazione delle schede di sicurezza, seguendo il percorso avviato dalla commissione europea per garantire una maggiore tutela della salute umana e dell’ambiente. L’entrata a regime dei Regolamenti Europei nei processi aziendali, ha apportato notevoli modifiche e miglioramenti nell’ambito della tutela della salute e sicurezza dei lavoratori, ai sensi del D.Lgs 81/08 e s. m. ed integrazioni, garantendo una conoscenza più specifica dei prodotti chimici, dei pericoli associati ad un utilizzo non corretto, nonché alle misure di gestione del rischio da attuare o da implementare in azienda. Una più chiara diffusione lungo la catena di approvvigionamento dei rischi connessi alle sostanze chimiche, garantisce inoltre una migliore integrazione anche tra gli attori della prevenzione quali, RSPP, Medici Competenti e Esperti nel settore, al fine di garantire e tutelare maggiormente la salute dei lavoratori.
L’obiettivo del seminario è stato quello di creare un momento di formazione e confronto per tutte le figure professionali interessati nell’ambito della tutela della salute e sicurezza per i lavoratori del settore conciario, introducendo, al tempo stesso nuovi elementi di innovazione, necessari per garantire e migliorare la competitività dei propri prodotti all’interno di un mercato comunitario.

Interventi

“Articoli in cuoio: oltre il REACH” – Biagio Naviglio, Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli e delle Materie Concianti

“Il rischio chimico nel settore conciario” –  Michele del Gaudio, INAIL – Avellino

La corretta gestione dei prodotti chimici ai sensi dei Regolamenti Europei REACH – CLP – SDS” – Pasquale Lama, Osservatorio Salute Lavoro – Dipartimento Sanità Pubblica Federico II Napoli

Distretto Conciario: Promozione-Innovazione-Competitività”- Michele de Maio, Unione Nazionale Industria Conciaria

Moderatore Umberto Carbone: Presidente Corso di Laurea TPALL Tecniche Prevenzione Ambiente e Luoghi di Lavoro Università “Federico II” NapoliNaviglio

Tavola rotonda “Confronto tra gli Esperti nel settore conciario e le Istituzioni”

Direttore Servizi Igiene Medicina del Lavoro ASL Avellino: Luigi Borea

Direttore Consorzio Promos Ricerche – Union Camere Campania: Attilio Montefusco

FOTO
Attilio Montefusco (sinistra) – Pietro Salvatore Petrone (centro) – Biagio Naviglio (destra)

Commissario Nazionale Ordine dei Chimici: Damiano Manigrassi

Medico Competente: Raffaele Ravallese

Dirigente ISISS “G.RONCA” Indirizzo Tecnico Chimico Conciario: Paola Gianfelice

Scuola di Formazione e Alta Formazione Solofra: Pietro Salvatore Petrone

Le dottoresse
Claudia Florio (sinistra) – Daniela Caracciolo (destra)

Scarica locandina completa

Scarica scheda adesione al Seminario

 

 

Leave a comment

Si comunica che li uffici di tutte le sedi della Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli e delle Materie Concianti rimarranno chiusi nella giornata del 26 aprile 2024.

In caso di esigenza, è possibile rivolgersi ai seguenti contatti:

dott. Gianluigi Calvanese

mail g.calvanese@ssip.it

mobile. +393490899336

 

Minimum 4 characters